Al momento stai visualizzando Algoritmo AI può rilevare l’Alzheimer prima dei medici

Algoritmo AI può rilevare l’Alzheimer prima dei medici

Voiced by Amazon Polly

Un algoritmo di apprendimento automatico programmato dal Dr. Jae Ho Sohn può esaminare le scansioni PET del cervello umano e gli indicatori spot del morbo di Alzheimer con un alto livello di accuratezza in media 6 anni prima che i pazienti ricevessero una diagnosi clinica definitiva da un medico.

Usando un tipo comune di scansione del cervello, i ricercatori hanno programmato un algoritmo di apprendimento automatico per diagnosticare la malattia di Alzheimer allo stadio iniziale circa sei anni prima che venga fatta una diagnosi clinica – potenzialmente dando ai medici la possibilità di intervenire con il trattamento.

Nessuna cura esiste per il morbo di Alzheimer, ma negli ultimi anni sono emersi farmaci promettenti che possono aiutare a arginare la progressione della condizione. Tuttavia, questi trattamenti devono essere somministrati precocemente nel corso della malattia per poter fare del bene. Questa corsa contro il tempo ha ispirato gli scienziati a cercare modi per diagnosticare la condizione in precedenza.

“Una delle difficoltà con il morbo di Alzheimer è che quando tutti i sintomi clinici si manifestano e possiamo fare una diagnosi definitiva, troppi neuroni sono morti, rendendolo sostanzialmente irreversibile”, dice Jae Ho Sohn , MD, MS, residente in il Dipartimento di Radiologia e Imaging Biomedico all’Università di San Francisco.

Questo dimostra come l’intelligenza artificiale sarà totalmente utile per la prevenzione di alcune malattie.

Fonte University of California San Francisco

Lascia un commento