Al momento stai visualizzando Cosa ascoltare? Chi ascoltare ?
Le prime immagini del telescopio spaziale James Webb e la Crisi di governo, M5s non vota la fiducia. Draghi al Cdm: "Mi dimetto" sono le due notizie della giornata.

Cosa ascoltare? Chi ascoltare ?

Voiced by Amazon Polly

Le prime immagini del telescopio spaziale James Webb e la Crisi di governo, M5s non vota la fiducia. Draghi al Cdm: “Mi dimetto” sono le due notizie della giornata.

Oggi siamo presi da due notizie una scoperta prime immagini ‘a pieni colori dal James Webb, il telescopio spaziale nato dalla collaborazione fra Nasa, agenzia spaziale europea (Esa) e agenzia spaziale canadese (Csa) e dalle dimissioni” del  premier Mario Draghi che lo ha annunciato in Consiglio dei ministri.

Perchè ho deciso di scrivere questo articolo?

Mentre queste notizie aumentano le ricerche sul web pochi parlano dei tempi che ci aspettano da settembre  in riferimento all’aumento dei costi energetici e alle difficoltà che cittadini e imprese si troveranno a vivere a breve, e che serve un cambiamento veloce…

La confusione è tanta: lo sprecabonus110% ha creato false aspettative a cittadini e imprese, il covid e la guerra hanno fatto il resto?

Tu che stai leggendo.
Io che sto scrivendo.
Coloro che leggeranno.
Siamo tutti accomunati da qualcosa di terribile.
Secondi, minuti, anni della nostra vita che scorrono veloci, come una manciata di sabbia tra le nostre dita.
È come un conto alla rovescia che non possiamo fermare.
Stiamo pagando.
Non in soldi, ma in tempo.
Risorsa molto più scarsa e importante.
Il governo, la famiglia, gli amici, l’università, il nostro capo, i genitori.
Ognuno ci dice cosa dovremmo fare, quali scelte dovremmo prendere e qual è il senso della nostra vita.
Così la vita scorre, mentre noi rimaniamo impantanati nel non-cambiamento.
Siamo talmente presi dalle forze esterne che non ci curiamo più di alimentare le nostre, quelle interne.
Siamo talmente presi ad ascoltare gli altri che non siamo più capaci di ascoltare noi stessi.
Rimaniamo immobili, insicuri, incapaci di cambiare mentre le spese in casa aumentano tra gas ed energia.
Mentre ce ne stiamo fermi, intontiti dalle notizie dei tg e dalle trasmissioni in Tv,  il tempo passa.

Come già sappiamo, l’accentuarsi della CRISI ENERGETICA in questo ultimo anno, ha portato tutti Noi Consumatori ad una maggiore consapevolezza nell’utilizzo dell’Energia e soprattutto nel come rendersi “Autonomi” dalla rete il più rapidamente possibile per ridurre i costi energetici e risparmiare da subito e per sempre sulla bolletta..

Qual è il costo del non agire?
Qual è il costo del non formarsi sulle nuove tecnologie?
In tanti ci dicono che è importante risparmiare, ed è vero.
Ma come?
io credo che oggi tanti cittadini debbano imparare a capire quando ascoltare,
ma soprattutto quando NON farlo.
Un abbraccio
Giuseppe Dipalma

Lascia un commento